sabato 11 luglio 2015

Siamo nati per sorridere.


Siamo nati per brillare poichè siamo Esseri di Luce.
Come faccio a dirlo? Secondo la fisica siamo fatti di materia, che è energia, che è luce.
Ma anche fosse che non esista nessuno che certifichi o provi quello che dico, vi perdete la domanda fondamentale: risuona in me?
Fine. Quello basta.
Abbiamo già tutto dentro di noi, siamo anime parti di una coscienza collettiva cosmica e abbiamo un potere immenso creativo spettacolare.
Solo che ce ne dimentichiamo e siamo pronti quindi ad identificarci con il corpo e la mente che possediamo, mezzi importantissimi, ma pur sempre mezzi che una volta finito il viaggio in questa vita, torneranno ad essere cenere.


Il mondo cambia ma noi ne facciamo parte come co-creatori, consapevoli o meno della faccenda.
In Italia come ovunque su questo pianeta qualcosa sta cambiando, ogni giorno una coscienza si sveglia e accende la consapevolezza in lei.
La trappola più grande? Le emozioni negative.
Perchè? Per la legge di attrazione, risonanza, chiamatela come volete, le emozioni negative porteranno altre emozioni negative a loro simili(tramite cose eventi persone), quindi c'è un lavoro di cambio consapevole di direzione dei pensieri da produrre.

Ci sono enormi giochi di potere in atto, davvero pensate che siamo nati su questo pianeta per vivere per lavorare, per produrre reddito (?), per produrre beni materiali, per mettere da parte risorse, per fare la guerra al nostro vicino magari diverso da noi?
No è quello che ci fanno credere, e nei millenni si sono specializzati e lo fanno sempre meglio.
Quindi cosa poter fare?
Invertire la rotta.
Sorridere a noi stessi davanti lo specchio.
Sorridere al prossimo.
Emanare bei sentimenti e pieno amore.
Pensare al presente (l'unico momento degno di vita è ora!).
Osservare i pensieri che formuliamo senza identificarci con essi.
Osservare le emozioni che proviamo.
Percepire i messaggi dell'anima attraverso il cuore.
Percepire i messaggi del nostro subconscio tramite il corpo.
Sognare ed osare in grande.
Pensare abbondante (poichè la Terra è abbondante in tutte le sue risorse).
Creare il paradiso sulla Terra.

Tempo fa scrissi un articolo sulla resilienza,  una straordinaria capacità che abbiamo di trasformare il negativo in positivo e andare avanti ribaltando ogni evento nefasto nel suo opposto.
Possiamo farlo.
Scrivo dopo un periodo di stress alto, il mio corpo ha reclamato, il messaggio l'ho recepito, ed ora ho voglia di stare bene e sorridere.
Perchè dovrei togliermi questo piacere? E voi quanto sorridete?

Sorridiamo e ridiamo, brindiamo alla vita con un bel sorriso di cuore. Prendiamo spunto dai bambini, dalle nuove anime arrivate qui a portare luce, seguiamoli nelle loro risa e apriamo il nostro cuore.
Così creeremo un futuro meraviglioso perchè lo sarà il presente.
Sta sempre e solo a noi crederlo possibile.
Male che vada lo impareremo in un'altra vita.