giovedì 14 agosto 2014

Riflessioni di un pre-ferragosto.

Amore incondizionato condiviso e felice.

La vita passa signori miei, domani è già ieri, e un giorno domani sarà la fine di tutto. Svegliarsi e iniziare a vivere davvero non è mai troppo tardi. Vi cito direttamente un passo di Osho dal libro Con te e senza di te, in cui parla dell'idea dell'amore e di come la viviamo al giorno d'oggi.
"Ama te stesso e osserva: oggi, domani, sempre.
Partiamo dagli insegnamenti più profondi di Gautama il Buddha: ama te stesso.
Tutte le tradizioni del mondo, le civiltà, le culture e le chise ti hanno insegnato esattamente l'opposto. Esse affermano "ama gli altri, non amare te stesso". E dietro i loro insegnamenti c'è una strategia precisa e astuta. L'amore è il nutrimento per l'anima; così come il cibo lo è per il corpo, l'amore lo è per l'anima. 
Senza cibo il corpo è debole, senza amore l'anima è debole. E nessuno Stato, nessuna Chiesa, nessun interesse istituzionale ha mai voluto persone con un animo forte, perchè una persona dotata di energia spirituale non potrà che essere ribelle. L'amore ti rende ribelle, rivoluzionario; ti dona le ali per alzarti in volo, ti da l'intelligenza per capire le cose e non farti più ingannare, sfruttare, opprimere da nessuno, ma i preti e i politici sopravvivono solo sul tuo sangue, solo sfruttandoti.
Tutti i preti e i politici sono parassiti. Per indebolirti spiritualmente hanno trovato un metodo sicuro, garantito al cento per cento: insegnarti a non amare te stesso.
Infatti se una persona non riesce ad amare se stessa, non può amare nemmeno gli altri. L'insegnamento è molto scaltro. Essi dicono: "Ama gli altri" perchè sanno che se non puoi amare te stesso, non puoi amare affatto. Eppure continuano a ripetere "Ama gli altri, ama l'umanità, ama Dio, ama la natura, ama tua moglie, tuo marito, i tuoi figli, i tuoi genitori." Ma non amare te stesso, perchè amare se stessi secondo loro è da egoisti. Condannano l'amore di sè più di ogni altra cosa. (...)
Un uomo che ama se stesso scopre che dentro di lui non esiste alcun ego,  E' amando gli altri senza amare se stessi, è cercando di amare gli altri che si forma l'ego. I missionari, i riformatori sociali, le persone al servizio della società hanno l'ego più grande del mondo. E' ovvio, perchè pensano di essere supereroi. Non sono persone comuni che amano se stesse. Loro amano gli altri, amano grandi ideali, amano Dio, ma il loro amore è completamente falso, perchè è senza radici.
Un uomo che ama se stesso compie il primo passo verso l'amore autentico. (...)
I preti e i politici hanno compreso questo fenomeno: impedisci alle persone di amare se stesse, e avrai distrutto la loro capacità di amare. Adesso tutto ciò che chiameranno amore sarà qualcosa di falso. Forse si tratterà di dovere, ma non di amore. E dovere è una parolaccia. I genitori assolvono i loro doveri nei confronti dei figli e in cambio i figli assolveranno i loro doveri nei confronti dei genitori, la moglie ubbidisce al marito e il marito ubbidisce alla moglie. Dov'è l'amore?
L'amore non conosce doveri. Il dovere è un peso, una formalità, l'amore è una gioia, una condivisione. (...)
Purtroppo le tue radici sono state tagliate e avvelenate per secoli. Hai paura persino di amare te stesso, che è il primo passo e la prima esperienza dell'amore. Una persona che ama e rispetta se stessa, ama e rispetta  anche gli altri perchè pensa: "Gli altri sono esattamente come me. Apprezzano l'amore, il rispetto e la dignità proprio come me". Diventa consapevole che noi non siamo diversi per ciò che riguarda le cose fondamentali, siamo una cosa sola. (...) E' possibile che tra di noi ci sia qualche differenza nei dettagli - ciò crea varietà ed è bellissimo - ma alla base siamo parte di una sola natura.
La persona che ama se stessa è così felice di amare, diventa talmente estatica, che l'amore comincia a straripare e raggiunge gli altri. Deve raggiungerli! Se vivi l'amore, devi condividerlo. (...) 
Ami le altre persone, poi cominci ad amare gli animali, gli uccelli, gli alberim le rocce. Puoi riempire l'intero universo con il tuo amore."

Tutti abbiamo dentro una tale quantità di amore, luce ed energia da riempire davvero tutto l'universo. Il piccolo problema è che ci siamo fatti rincitrullire o ci stiamo facendo rincitrullire dai dogmi religiosi o dai condizionamenti della società. Se il mondo sta andando a rotoli, fermiamolo. 
Basta vederlo, basta volerlo.