sabato 14 febbraio 2015

Sciogliere i rimpianti.

"Vi sono persone che credono che il ri-immergersi in un'emozione vissuta drammaticamente equivalga a morire e, per proteggersi, hanno occultato completamente questi ricordi. 
Cercando di fuggire una situazione che ci fa del male, fuggiamo anche da ciò che ci consentirebbe di liberarcene. 
Ricordiamo che il cervello limbico reagisce a tutto ciò che può sembrare una minaccia per la nostra sopravvivenza. Se, a seguito di una storia d'amore finita dolorosamente abbiamo registrato l'equivalenza "amare = soffrire", qualsiasi tentativo fatto in seguito per amare si tradurrà in paura di spingerci troppo oltre in un rapporto amoroso, o in distruzione del medesimo non appena inizia a diventare più intenso. È il cervello limbico a intervenire, con il suo fedele ipotalamo, per farci esplodere senza ragione, oppure per creare una chiusura che genererà un conflitto. 
Potremmo dire che l'inconscio è la posizione automatica del cervello che fa appello al cervello limbico e all'ipotalamo. La maggior parte degli esseri umani pensa, parla e agisce in modo automatico, a seconda dell'educazione e delle influenze subite. Queste persone non sono consce della portata dei propri pensieri o delle proprie parole." 
Claudia Rainville - Metamedicina ogni sintomo è un messaggio.



L'inconscio non distingue tra finzione e realtà, ne avete la prova quando ricordate un evento piacevole o spiacevole e percepite emozioni connesse ad esso.

Si può sciogliere il tutto, in autonomia, se sentite di averne la forza, o con l'aiuto di una persona che possa seguirvi in questo percorso.
E' molto semplice: si ricorda l'evento, visualizzandolo e rivivendolo, e si fa andare come avremmo voluto, comportandoci come avremmo voluto fare, dicendo cosa avremmo voluto dire e così via.
Immaginiamo il nostro bambino interiore che affronta qualsiasi brutta cosa che possa averlo traumatizzato in passato, ma ora è diverso poichè noi siamo li vicino, a tenergli la mano e dargli supporto, quella forza e quella saggezza per poter superare il tutto.
E cosi superiamo tutto, sciogliamo i piccoli traumi e lasciamo andare il passato che così non influenzerà più il nostro presente.

A questo proposito vi consiglio un telefilm molto carino, a mio parere, "Being Erica" che parla appunto di questo simpatico "esercizio". Erica è una 32enne che cade in un momento di depressione per le scelte che ha compiuto nella sua vita e la storia comincia appunto quando dopo esser stata lasciata e licenziata beve una bevanda in un bar che le causa uno shock anafilattico e viene ricoverata in ospedale. Qui conosce il dottor Tom, un dottore molto speciale che le proporrà una terapia altrettanto speciale che le permetterà di rimediare a tutti i rimpianti della sua vita e alle scelte del passato, tornando indietro nel tempo (con la consapevolezza attuale) e rivivendole come avrebbe voluto. Erica cresce ed evolve consapevolmente liberandosi di pesi interiori e superando lezioni importanti della sua vita. Il telefilm poi è davvero simpatico perchè pieno di citazioni che cascano a pennello per ogni momento.

Buona visione :)

Qui vi lascio il link per poterlo vedere in streaming online:
http://www.filmsenzalimiti.co/being-erica.html